Migranti: avevano aggredito polizia, fermi a Pordenone

Alcuni richiedenti asilo, di origine pachistana e afgana, sono stati sottoposti nella notte a fermo di Polizia dagli agenti della Squadra Mobile di Pordenone. Il provvedimento è scattato dopo che alcuni giorni fa un gruppo di migranti era intervenuto a difesa di un altro richiedente bloccato da una Volante. Secondo quanto si è appreso, gli agenti erano giunti perché quest'ultimo, evidentemente alterato da alcol o droghe, aveva dato in escandescenza, inveendo contro i passanti. Quando i poliziotti lo avevano fermato, i connazionali avevano circondato la vettura, strattonato gli agenti e, minacciandoli, erano riusciti a liberare l'uomo. I poliziotti, essendo in netta minoranza, avevano preferito desistere, ma è scattata subito un'indagine della Mobile. Grazie alle testimonianze degli agenti aggrediti e alle telecamere della video-sorveglianza comunale sono stati identificati alcuni richiedenti asilo, mentre un'altra ventina di persone è stata accompagnata in Questura per accertamenti.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Pallavolo Belluno; tesseramento revocato e atti alla procura federale
    Corriere delle Alpi
  2. Ubriaco, dà in escandescenza in panificio: arrestato
    IlFriuli.it
  3. Economia circolare e welfare protagonisti a Pordenone
    IlFriuli.it
  4. James Senese con Napoli Centrale in concerto a Udine
    IlFriuli.it
  5. Città metropolitana: tecnici all'opera per individuare l'anomalia all'impianto di riscaldamento del Liceo Montale di San Donà Di Piave presso la sede dell'ex Cfp
    Provincia di Venezia

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Barcis

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...

      */